1,5 milioni di euro per favorire la gestione forestale sostenibile in Fvg

Ammontano a 1,5 milioni di euro le risorse a disposizione del bando relativo all’intervento 8.6.1 del Psr che ha, come obiettivo, quello di accrescere il valore aggiunto dei prodotti delle foreste attraverso la loro trasformazione e commercializzazione.

I beneficiari del bando che, a breve, sarà pubblicato sul Bur, sono soggetti privati, Comuni e imprese, anche in forma associata, amministrazioni separate di uso civico e proprietà collettive riconosciute.

Sono ammessi investimenti in tecnologie, trasformazione e commercializzazione che aggiungono valore ai prodotti forestali; investimenti nella mobilizzazione del legno o per un uso sostenibile delle risorse; investimenti per accrescere il valore economico delle foreste; investimenti in piani di gestione forestale o strumenti equivalenti.

Il sostegno è erogato in conto capitale secondo l’aliquota del 40%. Il costo minimo ammissibile è pari a 2.000 euro, quello massimo è di 900.000 euro.

«Le foreste svolgono un ruolo sempre più importante nelle economie rurali e possono farlo in maniera ancor maggiore anche nella nostra regione: questa misura del Programma si propone di incentivare la loro protezione, ma soprattutto il loro utilizzo – ha spiegato l’assessore regionale alle Risorse forestali, Cristiano Shaurli, che ha proposto la delibera del bando approvata dalla Giunta -. Vogliamo incrementare le attività di gestione sostenibile sul territorio garantendo, anche attraverso il riconoscimento della certificazione forestale, una valorizzazione della multifunzionalità del bosco: ciò passa necessariamente attraverso un miglioramento della competitività anche tecnologica e la creazione di nuovi posti di lavoro sempre più qualificati». (Fonte: ARC)