A Cuneo al via la seconda edizione di “A scuola di legno”

È partita lo scorso aprile la seconda edizione di “A scuola di legno”, progetto promosso dalla Sezione Legno di Confindustria Cuneo, insieme alla Scuole Tecniche San Carlo, all’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali Cuneo, al PEFC Italia, con il sostegno dell’Ufficio Scolastico Provinciale e della Camera di Commercio di Cuneo e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.
Una scuola per diffondere i valori della cultura produttiva del territorio, per imparare tecniche e segreti della lavorazione del legno fin dai primi cicli dell’istruzione obbligatoria, scoprendo le peculiarità delle produzioni di qualità delle aziende locali, con la consapevolezza dell’importanza di utilizzare materie prime proveniente da fonti certificate PEFC. Sono questi gli obiettivi delle attività proposte e indirizzate agli alunni delle classi quarte delle scuole primarie degli Istituti comprensivi della provincia di Cuneo.
Ai 160 alunni che hanno partecipato alla prima edizione, si uniranno quest’anno più di 400 bambini che avranno la possibilità di essere coinvolti anche in un “laboratorio dei sensi”, per conoscere il legno attraverso tatto, olfatto e vista, a cui fa seguito un laboratorio manuale nel corso del quale eseguono piccole lavorazioni su un manufatto realizzato dalle Scuole Tecniche San Carlo. Completa il modulo formativo, la visita ad un’azienda del comparto del territorio.
Nella seconda fase del progetto, i bambini, insieme agli insegnanti, saranno chiamati a progettare un mobile per la propria scuola sulla base dei criteri di un apposito bando di concorso: “Disegna un mobile per la tua scuola”. I progetti verranno valutati da una commissione esaminatrice formata da imprenditori ed esperti del settore. La classe vincitrice vedrà realizzato l’arredo da parte dei ragazzi delle Scuole San Carlo e, nell’autunno successivo, avverrà la premiazione con la consegna del mobile presso la scuola.