Condizioni di vendita

DISCIPLINARE PER LA VENDITA DI LEGNAME DA OPERA E DI LEGNA DA ARDERE

Al fine di rafforzare il sistema foresta-legno territoriale, limitare le emissioni di gas climalteranti,  ridurre i costi di produzione, rafforzare i rapporti mutualistici con i propri soci, Legno Servizi  procede alle gare per la vendita dei lotti di legname affidatile, secondo i seguenti criteri:

A) Per la vendita di legname di proprietà della Regione Friuli Venezia Giulia, pubblicate sul portale Borsa del Legno, Legno Servizi procederà alle relative gare secondo il seguente ordine di priorità:

A1) 1° tentativo di gara: per la vendita di legname da opera verranno invitate le imprese di prima trasformazione del legno (segherie) Socie della Cooperativa aventi sede ed attività operativa nella Regione Friuli Venezia Giulia e che siano in regola con i pagamenti di forniture precedenti; alle gare saranno invitati i trasformatori* e, limitatamente all’acquisto di legname destinato ad uso energetico, i commercianti Soci della Cooperativa aventi sede nella regione e altresì in regola con i pagamenti di forniture precedenti. 

In caso di gara andata deserta si procederà ad un

A2) 2° tentativo di gara: per la vendita di legname da opera verranno invitate, oltre alle
imprese già invitate al 1° tentativo, anche i trasformatori* e i commercianti soci della cooperativa aventi sede nella regione e le imprese di prima trasformazione del legno (segherie) aventi sede al di fuori della Regione Friuli Venezia Giulia, ma comunque in territorio italiano, e che siano Socie della Cooperativa, in regola con i pagamenti di forniture precedenti.

Ove anche in questo caso, la gara andasse deserta, si procederà ad un

A3) 3° tentativo di gara: estendendo gli inviti, oltre che alle imprese già invitate nei
primi due tentativi, anche alle altre imprese di prima lavorazione del legno e ai trasformatori* e ai commercianti di legname per tutti gli assortimenti.
In questo caso, la Regione proprietaria dei materiali posti in vendita, potrà autorizzare la
vendita anche con offerte al ribasso.

B) Relativamente alle gare di vendita di legname di proprietà di altri soggetti, Legno Servizi
procederà alle relative gare secondo il seguente ordine di priorità:

B1) 1° tentativo di gara: per la vendita di legname da opera verranno invitate le Imprese di prima trasformazione del legno (segherie) Socie della Cooperativa aventi sede ed  attività operativa nella Regione Friuli Venezia Giulia e che siano in regola con i pagamenti di forniture precedenti; alle gare saranno invitati, limitatamente all’acquisto di legname destinato ad  uso energetico, i trasformatori* e i commercianti Soci della Cooperativa aventi sede nella regione  e altresì in regola con i pagamenti di forniture precedenti.

In caso di gara andata deserta, si procederà ad un

B2) 2° tentativo di gara: per la vendita di legname da opera verranno invitate, oltre alle
imprese già invitate al 1° tentativo, i trasformatori e i commercianti soci della cooperativa, aventi sede nella regione e le imprese di prima trasformazione del legno (segherie) aventi sede al di fuori della Regione Friuli Venezia Giulia, ma comunque in territorio italiano, e che siano Socie della Cooperativa, le altre imprese di prima trasformazione del legno che nell’ultimo triennio abbiano fatto parte del portafoglio clienti della società e che abbiano onorato i loro doveri contrattuali nei tempi e modi sottoscritti;

*trasformatori: quei soggetti che operano nel settore della produzione e vendita in loco di legno cippato, condensato o a pezzi.

Estratto verbale di Consiglio di Amministrazione del 3 febbraio 2014

Scarica le condizioni di vendita in pdf