Clavicembalo PEFC e aziende friulane a Expo Milano

maxresdefaultLa rete di imprese della filiera foresta-legno “12-to-Many” (12/IT/01-01) sarà presente a Milano, a Expo 2015, dal 14 al 20 settembre prossimi, all’interno dello spazio gestito dall’organizzazione internazionale Kip International School (http://www.expo2015.org/it/kip-international-school) che ha per tema “Territori attraenti per un mondo sostenibile”. Lo spazio della rete di imprese, composta da una decina di aziende della Carnia (Friuli Venezia Giulia) che vanno dalle imprese boschive e di carpenteria alle segherie, dalle falegnamerie alla realizzazione di complementi di arredo e strumenti musicali, si chiamerà “Dai Sapori ai Saperi della Carnia” e si propone la promozione, al vasto pubblico internazionale dell’Esposizione Universale, delle attività legate alla filiera bosco legno. L’iniziativa, che gode del patrocinio di PEFC Italia e di enti e istituzioni del territorio, vedrà protagonista anche il clavicembalo dei Fratelli Leita di Paularo (Udine), il primo clavicembalo “italiano” (il modello su cui si sono basati gli artigiani è quello di G. B. Giusti, del 1680) realizzato con legno certificato PEFC a filiera corta, portavoce di un modo diverso di fare impresa nel settore del legno: per tutelare il nostro patrimonio boschivo, valorizzarlo e consolidare il tessuto di imprese locali che il territorio friulano può vantare. Per costruirlo è stato utilizzato il legno di abete certificato PEFC, di noce al posto dell’ebano asiatico e di carpino al posto del bosso brasiliano. Una scelta innovativa da parte di Alessandro e Michele Leita, condivisa con altre otto aziende di “12-to-Many”.
Durante la settimana diversi maestri clavicembalisti, in collaborazione con la Fima (Fondazione Italiana per la Musica Antica) si esibiranno per permettere ai visitatori di Expo di conoscere i suoni di questo strumento e di suggellare un’esperienza positiva di aziende che hanno saputo fare della loro unione e della certificazione PEFC un punto di forza e di orgoglio.
Per informazioni e programma, scrivere a: lacasa@sadilegno.it. (Fonte: PEFC Italia)