Crescono gli acquisti verdi della pubblica amministrazione

unnamed-477Dopo l’entrata in vigore del nuovo Codice degli appalti. In Europa gli acquisti pubblici valgono il 14% del Pil

«La Regione Fvg, nel 2014, ha avviato un’esplorazione della situazione nei nostri enti pubblici. Nel 2015 ha formulato delle proposte operative che sono state approvate dalla Giunta e inserite nel nuovo Piano regionale sugli acquisti verdi (GPP) dotandole di risorse proprie a partire dal 2016». L’ha detto l’assessore regionale all’Ambiente del Fvg, Sara Vito, nel suo indirizzo di saluto ai numerosi partecipanti al seminario, organizzato a Udine, su: “Green Public Procurement (GPP) e nuovo Codice degli appalti, organizzato dalla cooperativa Legno Servizi e da Pefc Italia, con il patrocinio della Regione Fvg, Anci Fvg, Ucem e Legacoop.

«Si stima che, in Europa, gli acquisti pubblici corrispondono al 14% del Pil – ha aggiunto Paolo Fabbri, presidente di Punto 3 –. Ora, in Italia, c’è questa grossa novità che impone, nei bandi di gara per gli acquisiti pubblici, l’inserimento del 50%, almeno, di prodotti e materiali ispirati a criteri “green”. Gli enti che non si adeguano rischiano di vedersi annullate le gare e di essere coinvolti in un turbine di ricorsi».

Per il deputato Giorgio Zanin, della Commissione agricoltura della Camera: «La politica ha dato un chiaro indirizzo di nuovo orientamento della spesa pubblica. Con il tempo e, grazie a queste norme – ha concluso – la convenienza ad acquistare prodotti sostenibili deve superare l’occasionalità per diventare sistemica».

Dopo le introduzioni di Emilio Gottardo, vicepresidente di Legno Servizi, e di Maria Cristina D’Orlando, vice presidente di Pefc Italia, sono intervenuti: Alessandra Mascioli, della Sezione certificazione ambientale e GPP del Ministero dell’Ambiente (“Il GPP alla luce dell’entrata in vigore del Nuovo codice degli appalti”); Giuseppina Galluzzo del Consip Spa (“Come acquistare prodotti/servizi ecologici mediante gli strumenti di Consip Spa”) e Stefano Patriarca, direttore della Centrale unica di Committenza regionale del Fvg (“Come acquistare prodotti/servizi ecologici mediante gli strumenti della Centrale unica di committenza”).