Aderire al Gruppo per la GFS PEFC del FVG

Perché certificarsi

La certificazione di GFS garantisce al consumatore finale che i prodotti di origine forestale (il legno o un suo derivato, come la cellulosa, ma anche i prodotti forestali non legnosi, come funghi, tartufi, frutti di bosco, castagne, ecc.) derivano da foreste gestite in maniera legale e sostenibile, quindi che non provengano da tagli illegali o da interventi irresponsabili, che possono portare all’impoverimento o alla distruzione delle risorse forestali.
Il legname o la fibra che deriva da tali boschi può essere marchiato per poter rimanere rintracciabile nelle varie fasi delle successive lavorazioni, sino al prodotto finito ed è quindi commerciabile come proveniente da boschi gestiti in maniera corretta. Questo secondo tipo di certificazione viene denominato “catena di custodia” (Chain of Custody – CoC). Se il manufatto rispetta le condizioni della CoC, anch’esso sarà riconoscibile dal consumatore finale attraverso uno specifico marchio (il logo PEFC).
La certificazione forestale per un proprietario boschivo rappresenta quindi un’importante strumento per:

  • valorizzare i propri prodotti da punto di vista economico in virtù della preferenza accordata dal consumatore al prodotto certificato rispetto ad uno senza le stesse garanzie di ecosostenibilità, nonché dalla sempre maggior richiesta, da parte dell’industria di trasformazione, di materiale legnoso proveniente da foreste certificate;
  • comunicare al pubblico che i boschi vengono  gestiti in maniera sostenibile da un punto di vista sociale e ambientale, adeguandosi a criteri di buona pratica forestale internazionalmente riconosciuti, promuovendo quindi il proprio impegno dal punto di vista “etico”;
  • supportare eventuali attività di marketing territoriale finalizzati alla valorizzazione della proprietà anche sotto gli aspetti non produttivi.

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in primis con la delibera della Giunta regionale n. 2252 del 27/08/2004) e con l’adozione della Legge Forestale regionale (L.R. 9/2007), riconosce la validità di questo strumento e ne promuove e sostiene l’adozione ed il mantenimento.
In forza di questa attestazione ufficiale la Regione riconosce importanti vantaggi competitivi ai proprietari certificati nelle proprie iniziative di sostegno economico degli investimenti nel settore forestale non ultimi quelli inseriti nel Programma di Sviluppo Rurale (PSR).

Requisiti per l’adesione

Possono richiedere l’adesione al Gruppo le persone fisiche e le persone giuridiche pubbliche o private, Enti, Associazioni, Consorzi, che siano proprietari di boschi ricadenti nel territorio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
I proprietari forestali aderenti alla certificazione di gruppo devono:

  • disporre di un Piano di Gestione Forestale, o strumento di pianificazione assimilabile, in corso di validità e conforme ai requisiti definiti dallo standard PEFC ITA 1001-1 ed in particolare dall’indicatore 3.1.a;
  • sostenere economicamente il Gruppo per le spese di mantenimento della certificazione secondo le regole definite dallo stesso;
  • formalizzare il proprio impegno a conformarsi a tutti requisiti imposti dallo schema di certificazione di PEFC Italia;
  • indicare in forma scritta al GR le aree forestali gestite e che intendono includere nella certificazione di gruppo;
  • dimostrare che le attività di gestione forestale sono svolte nel rispetto dei criteri fissati da PEFC Italia sai dal proprio personale dipendente che da fornitori (imprese) esterne;
  • indicare un referente per la GFS PEFC e relazionare al Gr sulle attività di utilizzazione ed i trattamenti selvicolturali nelle aree certificate;
  • rendere disponibile al GR e all’OdC tutti i documenti e le registrazioni necessari allo svolgimento delle verifiche interne e degli audit dell’OdC;
  • fornire piena cooperazione e assistenza nel rispondere efficientemente a tutte le richieste di dati e informazioni effettuate dal Gr o dall’OdC;
  • consentire l’accesso ai boschi ed alle altre pertinenze sia in caso di audit o revisioni formali che in altre situazioni.

Modalità di adesione al Gruppo e iter di certificazione

Il proprietario forestale che vuole aderire al Gruppo dovrà comunicare formalmente la propria adesione al gestore del Gruppo (U.N.C.E.M. – Delegazione della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia) con apposita comunicazione redatta secondo i moduli MO 08 (per proprietari pubblici) o MO 09 (per proprietari privati).
Il nuovo aderente sarà inserito nel programma annuale di audit del Gruppo e sottoposto ad audit interno per la verifica della conformità ai requisiti definiti dal sistema di gestione della certificazione del Gruppo.
La formalizzazione del raggiungimento dello status di “certificato” sarà fornita in seguito alla conduzione dell’audit di sorveglianza da parte dell’OdC ed al successivo aggiornamento del certificato rilasciato per il Gruppo.
E’ consigliabile richiede al gestore del Gruppo una verifica dei requisiti tecnici e dei contenuti dello strumento di pianificazione forestale adottato preliminarmente alla trasmissione dell’adesione. Iter di ottenimento della certificazione.

Scarica il Modulo di adesione (fac-simile delibera)  per proprietari pubblici.
Scarica il Modulo di adesione  per proprietari privati.

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni possono essere richieste direttamente a :
UNCEM – Delegazione Regionale del Friuli Venezia Giulia
via Carnia Libera 1944, 29 – 33028 TOLMEZZO (UD)
Tel : 0433 466206 – e-mail : uncem@eell.regione.fvg.it