Il bosco scende in città

Esposti in piazzetta Lionello alcuni tronchi provenienti dalle foreste di Ampezzo, per promuovere la 3^ Asta regionale del legname di pregio

Fino a venerdì 24, gli udinesi che passeggeranno davanti all’ingresso del Municipio, in piazzetta del Lionello, troveranno, accatastati, alcuni tronchi delle principali specie che compongono i boschi di Ampezzo. Non sono caduti da un qualche mezzo di passaggio, ma sono esposti per far vedere e toccare con mano ai cittadini una materia prima sana, pulita ed ecologica, una risorsa importante della nostra regione e per promuovere la 3^ Asta regionale del legname di pregio che si terrà ad Ampezzo, il 16 dicembre, nell’ambito della manifestazione “Il bel legno in bella mostra”, organizzata dalla cooperativa Legno Servizi, in collaborazione con quel Comune e molti partner pubblici e privati. La manifestazione sarà ricca di iniziative tecniche e culturali legate al mondo delle foreste e la partecipazione è libera.

Tutto il legname esposto proviene dai boschi di Ampezzo, certificati Pefc, che garantisce la gestione forestale sostenibile e l’attenzione con la quale gli alberi e il loro habitat vengono curati durante tutta la loro crescita. Un’attenzione alla sostenibilità e alla biodiversità che molti proprietari friulani di boschi (il Comune di Ampezzo tra i primi), hanno abbracciato raggiungendo circa 82.000 ettari certificati Pefc, costituendo, così, la seconda maggior superficie italiana certificata per la gestione sostenibile.

Alcuni cartelli esplicativi, posizionati di lato alla catasta, illustrano nel dettaglio le caratteristiche del legname esposto, la sua provenienza e il percorso tracciabile della sua qualità ambientale.