In Maglia Rosa per le foreste: il Pefc green partner del 97° Giro d’Italia

GIRO_DITALIA_2014_GREEN_PARTNERPartner green per la 97a edizione del Giro d’Italia. Gli organizzatori della manifestazione ciclistica, infatti, hanno voluto tra i loro partner il Pefc Italia, il sistema di certificazione per la gestione forestale sostenibile più diffuso al mondo. Le tappe della mitica corsa ciclistica, dunque, sono tate anche uno strumento per diffondere un messaggio nobile e prezioso per le nostre comunità locali: riscoprire un corretto rapporto con il patrimonio boschivo non è solo un favore all’ambiente, ma una scelta lungimirante perché permette di ridurre i rischi (e i costi) di dissesto idrogeologico; rafforzare il mercato delle imprese delle filiere bosco-legno e legno-energia che, in Fvg e in Italia, hanno scelto di investire in materie prime certificate; garantire un’opportunità di lavoro nei territori montani evitandone lo spopolamento.

Occhi puntati, in particolare, sulle tappe numero 20 e 21 del 31 maggio e del 1 giugno che, hanno portato i corridori da Maniago al Monte Zoncolan e da Gemona a Trieste, attraverso un fantastico tragitto montano.

«Grazie al Giro 2014 – commenta con soddisfazione Emilio Gottardo, responsabile dell’Associazione regionale Pefc – molti telespettatori hanno potuto apprezzare con lo sguardo le aree forestali che in Fvg sono certificate secondo rigorosi parametri riconosciuti a livello internazionale. Sono foreste premiate non solo per la loro bellezza, ma perché produttive e ricche di biodiversità. Per accogliere la carovana del Giro, il Pefc Fvg ha predisposto una postazione divulgativa attrezzata ad Ovaro, all’inizio della salita sullo Zoncolan e con uno striscione di benvenuto posto ai confini di uno dei nostri boschi certificati. Inoltre, il presidente mondiale del Pefc, Bill Street, è passato in regione proprio per assistere in prima persona allo svolgimento della tappa dello Zoncolan».

Ma l’impegno del Giro 2014 per la tutela forestale non si è fermato qui. L’organizzazione nazionale del’evento sportivo, infatti, ha utilizzato solo carta certificata Pefc per i comunicati stampa, i materiali informativi e pubblicitari realizzati durante la manifestazione. In questo modo è stata garantita la provenienza sostenibile delle materie prime utilizzate per i prodotti cartacei ed è stata data una concreta promozione alle aziende che si sono dotate dello strumento della certificazione.

Il Fvg è la seconda regione italiana per numero di ettari gestiti secondo lo schema della sostenibilità Pefc. Con 81.000 ettari di bosco certificato, siamo superati solo dal Trentino Alto Adige.