La Provincia di Udine premia il birrificio “Foglie d’erba”, certificato PEFC

foglie d'erba certificato pefcIl presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini e l’assessore alle attività produttive, Leonardo Barberio, hanno premiato con la medaglia istituzionale dell’Ente il birrificio “Foglie d’erba” di Forni di Sopra, gestito da Gino Perissutti che, nel 2013, si è distinto a livello europeo per la produzione di birra di alta qualità. Ha ottenuto, infatti, la medaglia d’oro a Liegi (Belgio) al Crowne Beer Challenge con la birra carnica Doc “Hot night at the village”; l’argento per la “Babel” e il bronzo per la “Freewheelin”. I segreti? Acqua freschissima, aria di montagna, materie prime provenienti da boschi certificati PEFC, orzo friulano, malto trasformato in Austria, luppolo fresco in fiore in alte percentuali e una lavorazione accurata in ogni fase; non ci sono coloranti, conservanti o stabilizzanti. Nato nel 2008 per la passione del titolare, il birrificio è completamente artigianale, impiega 4 persone, confeziona 10 tipologie di birra per una produzione annua di mille ettolitri. Le bottiglie a marchio “Foglie d’erba” vengono distribuite al circuito di bar, ristoranti, hotel e catering e attraverso canali specializzati. Perissutti, nel ringraziare la Provincia, ha messo in evidenza la necessità di creare, a livello locale, una filiera della birra artigianale, «una conditio sine qua non per poter promuovere ed esaltare una produzione di alta qualità, quale quella regionale, non adeguatamente valutata e riconosciuta. La birra italiana sta acquisendo credibilità; è tra le prime 3-4 cui il mondo guarda – ha aggiunto – ma è necessario che si creino filiera e reti per una valorizzazione efficace». (Essegipress)