Legname tondo, andamento trimestrale dei prezzi, a Trento

Nel corso del 4° trimestre del 2017, l’Ufficio promozione del territorio della Camera di Commercio di Trento ha organizzato 21 vendite, che hanno movimentato un totale di 43.620,349 mc di legname, in buona parte già allestito a strada, o in vendita presunta (28.293,349 mc), e in parte in piedi (15.327 mc). Diciannove lotti sono rimasti invenduti (2.509,976 mc), pari al 7,6% dei 250 disponibili.

Le vendite di legname sono state cadenzate a circa 4-5 giorni l’una dall’altra, in modo da creare un sistema in grado di approvvigionare il mercato con regolarità, specialmente in periodi dell’anno in cui è spesso difficile avere disponibilità di materia prima locale. L’andamento del mercato, rispetto al precedente trimestre, mostra un sensibile innalzamento dei prezzi pari a +3,62% e un incremento del 13,38% se confrontato con i dati dello scorso anno. Gli assortimenti che hanno registrato il maggior rialzo sono stati i tronchi di pino cembro (+14,06% rispetto al 3° trimestre e +0,6% dallo scorso anno) e il legname da imballaggio (rispettivamente +5,89% e +9,92%). I prezzi di tutti gli altri assortimenti risultano invece in calo rispetto al trimestre scorso, ma in rialzo rispetto all’anno precedente. (Fonte: www.legnotrentino.it)