Nuovo riconoscimento per Legnolandia

Martedì 29 maggio, all’azienda Legnolandia di Forni di Sopra (Udine), è stato assegnato il riconoscimento del marchio di qualità: Design for All “per garantire utenti e consumatori e valorizzare l’impegno delle imprese”. Design for All Italia è nato nel 1994 come Istituto Italiano per il Design e la Disabilità per promuovere, diffondere e comunicare nella società la teoria e la pratica del “Design for All” come strumento di valorizzazione della diversità, dell’uguaglianza e dell’inclusione sociale, contribuendo al generale miglioramento delle condizioni di vita, individuali, collettive e dell’ambiente.

Legnolandia, grazie a una esperienza di oltre 30 anni nella progettazione e costruzione di parchi gioco, conosce bene le “barriere” che bloccano l’accesso alle attività ai bambini disabili. Dal 2012, assieme a Laboratorio 0246 e all’università di Verona, Legnolandia ha perfezionato una gamma completa di attrezzature inclusive, seguendo le linee guida europee, dialogando con famiglie, progettisti e organizzazioni. L’obiettivo è quello di progettare e costruire prodotti adatti a tutti, cercando di non guardare solo alla disabilità, ma piuttosto a ciò che i bambini sono in grado di fare con le loro possibilità, senza adattamenti particolari, senza progettazioni speciali. Molte persone, infatti, detengono un livello di piccola o media disabilità che non richiede una progettazione radicale come quella per utenti su sedia a rotelle. La differenza tra un parco inclusivo e gioco per disabili sta quindi nella progettazione, studiata per consentire ai bambini di divertirsi assieme, senza barriere e senza divisioni. Su questo tema, in Italia, non esiste una normativa di riferimento applicabile alle attrezzature ludiche. Le iniziative sono intraprese dalle amministrazioni pubbliche o private sensibili al problema. Il tema è oggetto di studio da parte del CEN (European Committee for Standardization) e della FEPI (Federation European Play Industry) di cui Legnolandia è componente attivo. Per questo riconoscimento, Legnolandia é stata individuata e selezionata da una Commissione coordinata inizialmente dal professore Luigi Bandini Buti e, successivamente, dal dottor Francesco Rodighiero (responsabile marchio di qualità: Design for All).

Da oggi, dunque, i prodotti inclusivi di Legnolandia, costruiti con la materia prima rinnovabile e sostenibile per eccellenza (il legno), disporranno del marchio di qualità Design for All a garanzia di progettisti, utenti, consumatori, scuole, comuni e gestori di aree attrezzate.

«Il tempo dedicato a lavorare per “superamento” delle disabilità tra i bambini, ha portato buoni frutti – dicono all’azienda carnica -. Si tratta di un riconoscimento, come scritto nelle motivazioni, che viene raggiunto dopo aver investito in ricerca e sviluppo per diversi anni. Un premio che ci viene assegnato per essere stati i primi in Italia, e tra i primi in Europa, a pensare e realizzare attrezzature “inclusive“ nel settore dei giochi per parchi e ne siamo molto fieri». (Essegipress)