Progetto di innovazione per la valorizzazione e la sostenibilità della filiera dell’Abete bianco del Friuli

“Progetto di innovazione per la valorizzazione e la sostenibilità della filiera dell’Abete bianco del Friuli”, finanziato dall’Unione Europea mediante il FEASR – Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale

PSR 2014/2020 – Programma di Sviluppo Rurale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Misura 16.2.1

Il progetto finanziato introduce rilevanti elementi di innovazione e sostenibilità all’interno del comparto regionale forestale, con riferimento alla filiera dell’abete bianco del Friuli, promuovendo l’aggregazione in rete e la cooperazione stabile tra aziende (supportate da enti di ricerca e consulenti esterni) in funzione dell’incremento della produttività delle imprese forestali mediante soluzioni ICT; oltre che della caratterizzazione con prove sperimentali di una risorsa legnosa locale di pregio (ad oggi sottoutilizzata), potenziandone il prelievo boschivo con una gestione forestale attiva e sostenibile, offrendo all’industria di I e II trasformazione che lo richiede del legname certificato per la Gestione Forestale Sostenibile (GFS) secondo sistemi PEFC, con marchio di origine e certificazione delle imprese per la catena di custodia dei prodotti legnosi. L’iniziativa consente di rafforzare la competitività del settore forestale (crescita intelligente), preservare gli ecosistemi boschivi sviluppando filiere a ridotto carbon footprint (crescita sostenibile), promuovere nuove occasioni di occupazione in aree marginali (crescita inclusiva).

I partner del progetto di innovazione e della rete sono:

Legno Servizi Società Cooperativa (capofila)

Idroelettrica Paularo S.a.s. di Tarussio Antonio & C.

Utilizzazioni boschive Sbrizzai Nicola

Società Agricola Dolomitis Legnami ss

Segheria Legnami Cortolezzis Rag. Luigi Elio

Schneider Gaetano

Legnolandia S.r.l.

Pontoni Legnami S.r.l.