Solo legno certificato PEFC per lo stand Ersa Fvg di Vinitaly

Sarà una partecipazione al Vinitaly (52ma edizione) anche all’insegna del riciclaggio e del rispetto per l’ambiente, quella organizzata da Ersa Fvg, in collaborazione con 107 eccellenze vinicole regionali. Vinitaly, la più importante vetrina del settore enologico in Italia e tra le maggiori in Europa, è in programma a Verona dal 15 al 18 aprile. Nel padiglione 6, dove Ersa cura la regia di uno stand di 1.500 metri all’ombra delle 16 grandi torri di legno naturale, troveranno spazio anche altre 60 aziende con postazioni indipendenti.

Giornata inaugurale, domenica 15 aprile, nel segno dell’ufficialità (dalle ore 12.30), alla presenza del nuovo direttore Ersa, Serena Cutrano, e dell’assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli, ma anche della solidarietà. Sono numerose, infatti, le realtà del Friuli VG che hanno già aderito al progetto “Tappodivino, il cuore buono del sughero, insieme per trasformare i tappi di sughero in solidarietà”, (http://tappodivino.it/ – https://www.dynamocamp.org/), progetto che ricicla i tappi di sughero e li converte in materiale per la bioedilizia, realizzato da Ersa, in collaborazione con AmorimcorkItalia.

Nel continuo innovarsi della manifestazione, inoltre, quest’anno lo stand collettivo è stato rivisitato esteticamente e funzionalmente e, pur mantenendo le sue caratteristiche generali, introduce degli elementi di novità nella grafica, nell’illuminazione e nelle dotazioni tecnologiche. La lettura stilistica è stata affidata alle imprese della filiera del legno Fvg, che hanno utilizzato solo legno certificato PEFC proveniente dalla montagne della regione. Gli alberi stessi sono l’emblema della vite, il legno chiaro, le luci studiate e diffuse, la grafica discreta faranno da corollario grande protagonista della manifestazione: il vino. (Essegipress)