Successo per la 1^ Asta regionale del legname di pregio e per la Festa del Boscaiolo di Ampezzo, organizzata da Legno Servizi

100_4235Sono stati tutti venduti i 383 tronchi depositati sul piazzale del Comune di Ampezzo in occasione della 1^ Asta regionale del legname di pregio, tenutasi proprio nel comune carnico l’11 (in forma di offerta privata) e il 21 novembre, in forma pubblica. Il legname proveniva da 12 Comuni del Fvg, dal Consorzio boschi carnici e dalle foreste della Regione. L’iniziativa è stata organizzata da Legno Servizi (il principale operatore forestale della regione con 24.000 mc commercializzati ogni anno, il 35% di quello tagliato annualmente in Carnia) e Associazione Regionale PEFC, con il contributo del Comune di Ampezzo, il sostegno di Kmečka Zveza (Associazione agricoltori) e con la partecipazione di Uncem e Aibo.

All’apertura delle buste dell’11 novembre, si sono presentati 5 operatori che hanno acquistato praticamente tutti i tronchi disponibili con anche un bel successo economico, per i proprietari, visto che il legname (tutto certificato PEFC), grazie al meccanismo dell’asta, è stato venduto con prezzi al rialzo (70-120 euro al mc, i prezzi a base d’asta, variabili a seconda delle 6 specie del legno posto in vendita): le conifere hanno spuntato un prezzo medio di 104,87 euro al mc e le latifoglie 85,48 euro al mc.

I 30 tronchi migliori di questa partita (tutti certificati PEFC), selezionati per la loro elevata qualità da un’apposita Commissione tecnica, sono stati battuti pubblicamente all’Asta sabato 21 novembre, a Palazzo Unfer di Ampezzo, da Maria Cristina D’Orlando (vice presidente di PEFC Italia) con una grande partecipazione di pubblico. In questo caso, gli acquirenti friulani intervenuti hanno fatto offerte massime al rialzo, rispetto alla base d’asta, del 144% per l’abete rosso; del 120% per il larice; del 62% per l’abete bianco e del 12% per il carpino.

Il legname di miglior qualità è stato conferito dal Comune di Ampezzo che, così, si è conquistato il diritto di organizzare anche l’edizione del 2016 dell’Asta e della Festa.

L’Asta ha rappresentato l’appuntamento più importante della Festa del Boscaiolo/Fieste dal Menàu per ringraziare il cielo che ha consentito agli operatori forestali di produrre un reddito; per mostrare a tutti i loro prodotti migliori; per chiudere la stagione in allegria. Nell’occasione, nel pomeriggio di venerdì 20 novembre, vi è stato pure un affollato momento di riflessione sul futuro del mondo del legno, per parlare della voglia di esserci nelle decisioni politiche, forestali ed economiche del settore, per un rilancio forte del comparto e di tutta la filiera. Alla presenza dell’assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, Cristiano Shaurli e dell’onorevole Giorgio Zanin della Commissione agricoltura della Camera dei Deputati, moderati dal direttore della rivista forestale Sherwood, Paolo Mori: Emilio Gottardo (Legno Servizi), Michele Morgante (Innova) e Rinaldo Comino (Area risorse agricole e forestali della Direzione centrale attività produttive del Fvg), hanno svolto le loro relazioni tecniche.

Ancora, a Palazzo Unfer, era visitabile la Mostra fotografica di Gabriele Chiopris e Lucio Tolar e, la sera di venerdì 20, si è tenuto il concerto del maestro Alberto Busettini con un famoso clavicembalo in legno friulano certificato PEFC (unico al mondo). Nel piazzale del Municipio, i visitatori hanno potuto vedere un’interessante esposizione di macchine forestali e l’opera di alcuni scultori del legno. Musica e chioschi hanno creato l’atmosfera giusta e adatta pure ad avvicinare il grande pubblico all’affascinante mestiere del boscaiolo e al suo mondo unico. (Essegipress)

Bando asta con banditore del 21/1115

Bando asta busta chiusa 21/11/15

Regolamento per fornitori

Modulo offerta busta chiusa

Tempistica di consegna, esposizione e vendita lotti

Elenco tronchi posti in vendita

Elenco tronchi posti in vendita – Altre latifoglie

Clicca qui per vedere tutti i tronchi messi all’asta

Fotogallery

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rassegna stampa

2016_01_08_Il Piccolo Gorizia

Il Piccolo di Gorizia – 08/01/2016

Rassegna tecnica del FVG