Un nuovo ruolo per Legno Servizi nel mercato del legno regionale che cambia

legno_pefcA 20 anni dalla nascita di Legno Servizi, Il CdA è pervenuto alla convinzione che, nel contesto attuale del comparto foresta-legno, e in particolare in vista dell’avvio della nuova Programmazione Europea, sia necessario riposizionare l’operatività dell’azienda. Perciò, ha discusso e votato un documento di indirizzo che prova a disegnare la Legno servizi di domani.

In sostanza, secondo il CdA, a Legno Servizi dovrebbe essere assegnato, prioritariamente, un ruolo di valorizzazione del legno, abbattuto e/o segato, da lavoro, come da energia, che lasci liberi o, al massimo, affianchi gli utilizzatori nel procurarsi i lotti da utilizzare e affidi a Legno Servizi il ruolo di commercializzarli al meglio attraverso la Borsa del Legno. Tale commercializzazione avverrà nell’ottica della massima valorizzazione del prodotto, senza limiti territoriali di vendita, al fine di massimizzare il vantaggio per il proprietario fornitore.

Per leggere il documento completo, clicca qui. (Essegipress)