Tempesta Vaia: Legno Servizi aderisce alla “Filiera solidale” di PEFC Italia

La tempesta “Vaia”, che ha colpito le foreste del Nord Est, ha provocato enormi danni in Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. I dati raccolti dalle regioni interessate, stimano in 8,6 milioni di metri cubi il legname danneggiato: sono stati abbattuti dal vento tanti alberi quanti se ne tagliano normalmente in 5-7 anni. In Friuli sono stimati circa 1 milione di mc per 3.700 ettari colpiti. Per la maggior parte si tratta di legname proveniente da foreste certificate PEFC. Continua a leggere

WEBINAR LEGNOK 2019: date e modalità per aderire

Conlegno/Area Legnok propone anche per quest’anno tre webinar formativi gratuiti. La formazione, in esclusiva per aziende già Legnok, avverrà attraverso l’uso della piattaforma skymeeting e consentirà, dal Vostro ufficio, di approfondire le conoscenze sul Portale Legnokweb. Le date previste sono: 5 marzo, 11 giugno e 15 ottobre. Per iscriversi è sufficiente cliccare sul seguente link https://legnok.conlegno.eu/formazione e registrarsi per l’evento. Per ogni informazione potete fare riferimento a francesca.merante@conlegno.eu tel. 02/89095300 int. 303.

Abete bianco in Friuli: una rete all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità

Un convegno a Udine, giovedì 14 febbraio, organizzato da FriûlDane, prima rete italiana dedicata alla pregiata conifera

Sono circa 19.000 gli ettari regionali dove è presente l’Abete bianco che rappresenta il 20 percento della massa forestale delle conifere del Fvg e dove maturano, ogni anno, circa 30.000 mc di pregiato legname. Per valorizzare a 360 gradi questa preziosa risorsa boschiva è stata creata, per la prima volta in Italia, una rete di 8 imprese (con capofila Legno Servizi di Tolmezzo) concentrate nel rilancio di una specie legnosa dalle grandi qualità.

Continua a leggere

Legno Servizi dona 2.200 euro alla Protezione Civile

Un assegno del valore di oltre 2.200 euro è stato consegnato da Legno Servizi alla Protezione civile regionale in segno di solidarietà per la rinascita dei boschi disastrati dalla tempesta Vaia di fine ottobre 2018. L’importo rappresenta il 5% per cento del ricavato dell’Asta regionale del legname di pregio che si è svolta a dicembre, ad Ampezzo, durante la quale sono stati battuti 234 tronchi per oltre 200 metri cubi di legname, il 10% proveniente proprio dagli schianti provocati dal maltempo. Continua a leggere

In Italia, il bosco cresce, ma non si taglia

Il Consiglio per la ricerca in agricoltura (Cra) definisce “paradossale” la situazione dei boschi in Italia. Infatti, a un aumento della superficie boscata (+28% tra il 1985 e il 2015), corrisponde una diminuzione di prelievo del legno. Nonostante una disponibilità di biomassa forestale potenzialmente utilizzabile di 38,4 milioni di mc all’anno, la quantità di legname utilizzato nel 2015 è stata intorno ai 5,5 milioni di mc, che corrisponde a circa l11% in meno rispetto al 2014, sta scritto nell’ultimo rapporto del Cra. Continua a leggere