Archivi tag: filiera

RaF Italia per rilanciare la filiera del bosco 

I boschi italiani rappresentano la più grande infrastruttura verde del nostro Paese. Con i suoi 11 milioni di ettari (circa il 36,4% della superficie nazionale), oltre 400 mila persone coinvolte nel settore produttivo e servizi ambientali quali l’assorbimento del carbonio, la difesa del suolo, il contrasto del dissesto idrogeologico, la regolazione della qualità di acqua e di aria, la conservazione della biodiversità, le foreste italiane rappresentano uno straordinario patrimonio sia per la ricchezza biologica, culturale e sociale, nonché occupazionale. Per tutti questi aspetti è essenziale per il sistema Paese valorizzarlo e conservarlo, attraverso una corretta gestione e una pianificazione attiva. Continua a leggere

Da VAIA ad una nuova vita: i prodotti della Filiera Solidale arrivano sul mercato online e sulle spiagge italiane

Di Luca Rossi

Gli alberi abbattuti da VAIA hanno seguito il percorso più virtuoso e sono diventati oggetti d’arredo e di edilizia.
La Filiera Solidale promossa e realizzata dal PEFC Italia sta raggiungendo il suo obiettivo dal momento che alcune aziende di trasformazione hanno acquistato il legno proveniente dalle zone colpite dalla tempesta e ne hanno ottenuto prodotti che sono ora disponibili sul mercato, anche online. Continua a leggere

Nuova vita agli schianti, con la “Filiera solidale PEFC”

I soci di Legno Servizi sostengono la “Filiera solidale” promossa da PEFC Italia per trattenere e valorizzare il legname proveniente dagli schianti provocati dalla tempesta Vaia sul territorio nazionale.

Le imprese Legnolandia, di Forni di Sopra e Domini Legnami, di San Pier d’Isonzo, entrambe socie di Legno Servizi, hanno da subito sposato l’iniziativa solidale assumendo delle azioni estremamente concrete e positive per la salvaguardia del mercato locale. Continua a leggere

Tempesta Vaia: Legno Servizi aderisce alla “Filiera solidale” di PEFC Italia

La tempesta “Vaia”, che ha colpito le foreste del Nord Est, ha provocato enormi danni in Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. I dati raccolti dalle regioni interessate, stimano in 8,6 milioni di metri cubi il legname danneggiato: sono stati abbattuti dal vento tanti alberi quanti se ne tagliano normalmente in 5-7 anni. In Friuli sono stimati circa 1 milione di mc per 3.700 ettari colpiti. Per la maggior parte si tratta di legname proveniente da foreste certificate PEFC. Continua a leggere