Un futuro per le case in legno


A inizio luglio si è tenuto a Ludech (Austria) l’incontro con la rete “Associazione dei costruttori e produttori di case” del Vorarlberg. 
L’incontro era stato favorito dai contatti già tenuti da Legno Servizi in occasione delle precedenti tre edizioni delle Aste del Legname di pregio che si tengono, annualmente, ad Ampezzo.

All’incontro hanno partecipato 4 delle 8 imprese aderenti alla rete d’impresa Filiera dell’Abete bianco del Fvg “Friûldane”, che hanno scambiato con alcuni degli appartenenti della Vorarlberg Holzbaunetzwerk esperienze, punti di vista, tendenze. Nell’Associazione austriaca, come in quella della rete “FriûlDane” del Fvg sono presenti  segherie, imprese forestali, costruttori, architetti e designer di alto livello.

Con questa rete di imprese austriaca, la rete dell’Abete Bianco del Fvg approfondirà il rapporto di collaborazione con l’intento reciproco di diffondere maggiormente la cultura delle costruzioni in legno, soprattutto quelle in Abete Bianco, di cui i boschi regionali hanno una considerevole disponibilità; dei vantaggi rispetto alle costruzioni tradizionali; del grande contributo alla mitigazione del clima del pianeta; della riscoperta di una specie delle indiscusse proprietà.

In occasione della prossima Asta del Legname di pregio che si terrà ad Ampezzo, a dicembre, parallelamente si svolgerà una Conferenza internazionale sul tema: “Costruzioni in legno del XX secolo: tecnologie, vantaggi, sfide, opportunità”. (Fonte: Legno Servizi)