Articolo in evidenza

3^ Asta regionale del legname di pregio

SE USI IL LEGNO, LO SEGHI, LO LAVORI, LO SCOLPISCI, LO TRASFORMI IN TRAVI, TETTI, CASE, SERRAMENTI; SE CERCHI LEGNO DI QUALITA’, PARTECIPA ALLA 3° ASTA REGIONALE DEL LEGNAME DI PREGIO.

Clicca sulla locandina per leggere tutte le informazioni sull’asta

Il ruolo del libero professionista nel GPP e CAM. Un Seminario di Alta Formazione

Dall’aprile del 2016, in seguito all’entrata in vigore del Codice degli appalti (Dlgs 18 aprile 2016, n.50), è obbligatorio, per tutte le Pubbliche Amministrazioni, inserire Criteri Ambientali Minimi (CAM) negli appalti pubblici di forniture, lavori e servizi. Gli Enti Pubblici, quindi, devono essere messi in condizione di poter adempiere a questo obbligo senza incorrere in contenziosi e difficoltà di gestione delle procedure di approvvigionamento. Inoltre, gli operatori economici che partecipano alle gare d’appalto pubbliche, dovranno adeguarsi a tali richieste se non vogliono rischiare di essere esclusi dal mercato pubblico.

Per questi motivi, Legno Servizi in collaborazione con Punto 3, PEFC Italia, Ordine degli architetti PPC di Udine e il patrocinio dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali del Fvg e di Inarsind, per il giorno 17 novembre 2017, presso la sede dell’Ordine degli Architetti PPC di Udine (via P. Canciani 19), a partire dalle ore 9.00 (e conclusione alle ore 17.00), organizza un Seminario di studi sul tema del “Ruolo del libero professionista nel GPP e CAM”.

Il seminario ha un costo d’iscrizione di 80 euro (+Iva) e dà diritto a 7 crediti formativi per gli iscritti all’Ordine degli architetti PPC mentre per gli iscritti agli Ordini dei Dottori Agronomi eForestali il corso è riconosciuto ai fini dell’aggiornamento professionale come da regolamento. Ai partecipanti verrà fornito regolare attestato di partecipazione.

Per ogni informazione e iscrizione (da formalizzare entro il giorno 15 di novembre), in orario d’ufficio (da lunedì a giovedì), si può chiamare Legno Servizi allo 0433.468120 o al 347.9329100.

(Essegipress)

È in legno certificato PEFC il parco Primo Sport 0246 a San Lazzaro di Savena (Bo)

Lo scorso luglio è stato inaugurato a San Lazzaro di Savena a Bologna il parco giochi “Primo Sport 0246” interamente costruito in legno PEFC. Questo progetto, progettato e realizzato dall’azienda certificata PEFC Legnolandia, è un’area gioco educativa, aperta gratuitamente a tutti dalla mattina alla sera. Questo di San Lazzaro è il terzo dei tre parchi gioco ideati dall’associazione no-profit Laboratorio 0246, un’associazione di promozione sociale il cui scopo è lo sviluppo senso – motorio e la capacità cognitiva dei più piccoli. Il parco di Bologna, come i primi due parchi Primo Sport di Roma e Treviso ed al quarto parco (in fase di realizzazione) a Jesi (AN), è suddiviso in quattro aree adatte a sviluppare le prime necessità del bambino da 0 a 6 anni: manualità, mobilità, equilibrio e gioco simbolico. Continua a leggere

Approvato il bando per la Misura 8.6.1 del Psr: tecnologie forestali per la trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste

È stato approvato dalla Giunta regionale del Friuli VG, con deliberazione n. 2144 del 6 novembre 2017, il bando per l’accesso alla  tipologia di intervento 8.6.1: “Tecnologie forestali per la trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste del Psr 2014-2020”.

I beneficiari del bando, che a breve sarà pubblicato sul BUR, sono soggetti privati, Comuni e imprese, anche in forma associata, amministrazioni separate di uso civico e proprietà collettive riconosciute. Sono ammessi investimenti in tecnologie, trasformazione e commercializzazione che aggiungono valore ai prodotti forestali; investimenti nella mobilizzazione del legno o per un uso sostenibile delle risorse; investimenti per accrescere il valore economico delle foreste; investimenti in Piani di gestione forestale o strumenti equivalenti (schede forestali). Continua a leggere

Aiuti alle imprese per investimenti tecnologici nelle aree produttive della utilizzazione del legno e dell’industria agroalimentare – POR FESR 2014-2020 – Attività 2.3.a.2 – Strategia” Area interna “Futuro Alta Carnia

La Regione ha emanato Il bando attività 2.3.a.2. aree interne “Alta Carnia” del POR FESR 2014-2020 che dà attuazione ad uno degli interventi di sviluppo locale previsti dalla Strategia per l’area interna dell’Alta Carnia denominata “Futuro Alta Carnia”, approvata dalla Regione con DGR n. 637 del 7 aprile 2017. Inparticolare si porta ad attuazione l’intervento 1.2 denominato “ Aiuti alle imprese per investimenti tecnologici, nelle aree produttive della utilizzazione del legno e dell’industria agroalimentare”. Continua a leggere

A Perugia due nuovi corsi frontali su GFS e CoC PEFC

Si terranno a Perugia, dal 28 al 29 novembre, due corsi frontali sulla certificazione PEFC: corso sullo standard di gestione forestale sostenibile e di gestione sostenibile delle piantagioni arboree e corso sulla Catena di Custodia.

Gestione forestale sostenibile e gestione sostenibile delle piantagioni arboree
Il primo corso si terrà martedì 28 e mercoledì 29 novembre ed è indicato a tecnici che vogliono supportare la propria organizzazione all’ottenimento della certificazione di gestione forestale sostenibile, o che vogliano proporsi come consulenti ad aziende o gruppi che vogliano ottenere la certificazione di GFS PEFC, al fine di fornire gli strumenti per poter realizzare il manuale di GFS e di portare alla certificazione una organizzazione forestale.     Il corso è un corso “base” della durata di 16 ore che consente, previo superamento di un test finale, la qualifica di auditor interno GFS – Gestione Forestale Sostenibile PEFC: tale attestato è valido anche ai fini della qualifica di auditor di terza parte (per Organismi di Certificazione). Tutti coloro che supereranno il test verranno inseriti nell’elenco dei consulenti sul sito di PEFC Italia. La quota d’iscrizione al corso è di euro 550,00+ iva (22%). Continua a leggere