Legno Servizi: nonostante gli schianti e le devastazioni dei boschi regionali, l’Asta regionale del legname si svolgerà regolarmente

«Il Consiglio di amministrazione della cooperativa Legno Servizi si è riunito per valutare le conseguenze dei danni provocati ai boschi e alle foreste regionali. La situazione è particolarmente grave e complessa, ma non sono venute meno le ragioni della 4^ Asta del legname di pregio. Anzi – dice il presidente, Emilio Gottardo -. Dunque nelle date previste del 7 e 15 dicembre, l’Asta si terrà regolarmente, ad Ampezzo.

In questa edizione, più che mai necessaria dopo la recente tormenta che ha danneggiato i nostri boschi, ci fa essere ancora più consapevoli della loro importanza e del loro valore. Perciò, al mondo forestale e del legno, chiediamo – prosegue Gottardo – un gesto deciso da parte degli operatori affinché partecipino numerosi, sia conferendo i loro tronchi migliori, pur se provenienti dalle zone disastrate, sia partecipando all’acquisto dei tronchi in vendita a prezzi correnti ante il disastro. Ora più che mai è il momento di fare fronte a movimenti che, nella condizione attuale, vorrebbe fare diminuire il valore dei nostri boschi. L’intera filiera, in questa situazione, deve dare esempio di coerenza e di caparbietà, difendendo il valore del legno e sapendo ammortizzare un colpo che potrebbe far “barcollare” il sistema.

L’Asta del legname di Legno Servizi – ricorda ancora Gottardo – è l’annuale appuntamento durante il quale, oltre alla vendita del legname, si parla di legno, di bosco, di tendenze del mercato, di associazioni e di segherie di linee guida da suggerire alla Regione affinché sostenga l’economia del nostro territorio. Un ringraziamento particolare va fatto al Comune di Ampezzo, che organizzerà il piazzale di esposizione, la  gestione e lo svolgimento dell’Asta.

Da parte nostra – conclude Gottardo – ci impegniamo a organizzare al meglio l’evento e a devolvere il 5 per cento del ricavato dell’Asta alla Protezione Civile, attraverso il numero 45500. Altrettanto chiediamo agli acquirenti partecipanti cui sarà trattenuta analoga percentuale sui prezzi a base d’asta. Ricordo, infine, che per la consegna dei tronchi da battere all’Asta, aperta a tutti, la scadenza è fissata al 30 novembre».

Negli anni precedenti, il volume del legname trattato all’Asta è stato, mediamente, di circa 350 metri cubi per oltre 520 tronchi delle principali specie friulane.

I proprietari e le imprese boschive interessate possono mettersi in contatto con Legno Servizi allo 0433 468120 (orario ufficio) o via mail all’indirizzo: amministrazione@legnoservizi.it.

Ogni altra informazione è reperibile sul sito www.legnoservizi.it.

Appello al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e ai Ministri Salvini e Toninelli, per attuare i decreti che fermano la legge per la salvaguardia dei piccoli Comuni

Legambiente, l’Associazione Borghi Autentici d’Italia e l’Uncem, insieme a centinaia di piccoli Comuni italiani, rivolgono un appello al Presidente del Consiglio Conte, al Ministro Salvini e al Ministro Toninelli, per chiedere l’effettiva attuazione della legge per la salvaguardia dei piccoli Comuni, che necessita ancora di due decreti attuativi, in capo alla competenza di due Ministri destinatari. Continua a leggere

A quando il Portale del legno friulano?

Dal momento in cui – nel marzo 2009 – il Portale del legno trentino è stato messo in linea, sono trascorsi quasi 10 anni. Nei confronti del servizio che nasce, per accordo con il Servizio Foreste e fauna della Provincia autonoma di Trento, come mezzo di comunicazione e di divulgazione delle attività della filiera foresta-legno in Trentino e come strumento per la commercializzazione del legname da opera locale, si è registrata una continua crescita di interesse da parte dei visitatori del portale, passando da 15.700 visite nel primo anno alle 66.400 visite nel 2017. Lo rende noto il Portale dedicato: www.legnotrentino.it Continua a leggere