Articolo in evidenza

5° ASTA REGIONALE DEL LEGNAME DI PREGIO

Anche quest’anno si rinnova la ormai tradizionale 5° ASTA REGIONALE DEL LEGNAME DI PREGIO che si terrà il 10 e 14 dicembre 2019 ad AMPEZZO (UD), c/o Palazzo Unfer – ore 10,00

La cooperativa LEGNO SERVIZI con sede a Tolmezzo, via Divisione Garibaldi 8, indice la 5° asta regionale del legname di pregio per i giorni 10 e 14 dicembre 2019.

Chi fosse interessato a partecipare, per conferire o per comperare tronchi di ottima qualità, è pregato di visitare il sito https://www.legnoservizi.it/aste-di-legname/ dove troverà tutti i riferimenti utili per procedere. Continua a leggere

Boschi e agricoltura innovativa determinanti per ridurre le emissioni

Agricoltura e foreste contribuiscono efficacemente alla lotta ai cambiamenti climatici attraverso la riduzione delle proprie emissioni, l’efficientamento dei sistemi produttivi e dell’impiego delle risorse naturali, lo sviluppo delle energie rinnovabili, l’assorbimento di CO2 attraverso lo stoccaggio di carbonio nel suolo e nella vegetazione e mediante tecniche appropriate di coltivazione. Continua a leggere

Approvata all’unanimità la legge Fvg per la difesa dei boschi dai roghi

«Sfruttando i margini d’azione concessi dalla nostra autonomia abbiamo utilizzato il recepimento di una norma nazionale per adottare, in Friuli VG, alcuni strumenti innovativi per il contrasto degli incendi boschivi che partono dalla definizione di modelli di pianificazione, prevenzione e gestione degli incendi e permettono di arrivare a piani d’azione più efficaci ed efficienti. Il cambiamento del regime degli incendi, derivante dalle modifiche climatiche, richiede infatti l’utilizzo di nuovi strumenti in affiancamento a quelli tradizionali». È questo il commento dell’assessore regionale alle Risorse forestali e Montagna, Stefano Zannier, dopo l’approvazione da parte del Consiglio regionale della legge 65/2019 che stabilisce le disposizioni per la difesa dei boschi dagli incendi. Continua a leggere

Un anno da Vaia, PEFC: “Le Olimpiadi invernali Milano-Cortina acquistino il legno caduto”

494 Comuni coinvolti in quattro regioni, un’estensione delle foreste danneggiate sull’arco alpino di 42.500 ettari, 8,5 milioni di m3 cubi di legname abbattuti, tanti quanti se ne taglierebbero normalmente in 5-7 anni. Sono questi i numeri provocati dalla tempesta Vaia che, con piogge e raffiche di vento stimate oltre i 150 km/h, un anno fa ha colpito Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia. Continua a leggere

Con i “Taglieri solidali”, più legno e meno plastica

A un anno dalla tempesta “Vaia” che si è abbattuta sui boschi del NordEst esattamente un anno fa, c’è stato un momento di ricordo e riflessione, a Monfalcone, all’interno della Festa del Bosco. Durante uno specifico appuntamento convegnistico, Emilio Gottardo, presidente della cooperativa Legno Servizi di Tolmezzo, uno dei più importanti operatori boschivi della regione, ha riassunto i numeri della più devastante catastrofe naturale causata dal vento, mai abbattutasi sulla nostra area montana: raffiche a 200 km/h; 830 mm di pioggia caduti in 3 giorni; 730.000 mc di legname schiantati (l’1% dell’intera superficie forestale regionale), per un territorio coinvolto di 20 Comuni. Continua a leggere